Senza categoria

Tweed – Il tessuto del momento

Il tweed è un tessuto di lana molto resistente, che noi utilizzato soprattutto per giacche ma sempre più spesso anche per completi (giacca e pantaloni) da uomo Il motivo classico è quello spigato, ma negli anni sono stati utilizzati altri motivi, come il pied de poule, il quadretto, il finestrato. Inoltre, da anni ormai non si usano più soltanto il bianco e nero, ma anche i colori del tartan e altri colori più moderni.

La storia di questo tessuto nasce in Scozia e infatti il nome deriva dall’omonimo fiume che rappresentava lo storico confine tra il territorio scozzese e quello inglese. Sulle rive di quel fiume nacque un’importante industria tessile che produceva questo tipo di tessuto la cui origine è legata al twill, la saia, che è un intreccio tessile con una rigatura diagonale o combinazioni simili alla lisca di pesce. Per la produzione del tweed veniva usato proprio il metodo di tessitura del twill, che in scozzese si pronuncia tweel e così, a causa della confusione tra il nome modificato dell’intreccio e quello del fiume vicino al quale veniva prodotto, il tessuto in lana con motivo spigato ha preso proprio il nome di tweed.

Ci sono diversi tipi di tweed, tra i più famosi ricordo: l’Harris Tweed, reso famoso dalla contessa di Dunmore, sempre di altissima qualità perché realizzato in pura lana vergine cardata, tessuta, filata e tinta a mano dagli abitanti delle isole Lewis e Harris, Barra e Uist (arcipelago delle Ebridi), ma ora prodotto ormai anche a livello industriale; l’Irish Tweed, detto anche Donegal perché originario dell’omonima contea irlandese, che si distingue per i puntolini di un colore diverso rispetto a quello di fondo;



Il tweed è un tipo di tessuto intrinsecamente legato all’aria aperta che vuole scarpe, a mio parere, che riflettano un po’ questo spirito. Le scarpe in pelle scamosciata a punta tonda funzionano, così come gli stivali brogue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.